data-ad-format="auto">
 

QRcode Agenzia Entrate


il QrCode sui distributori automatici

A partire dal 1 aprile 2017, le aziende che effettuano somministrazioni e vendite di beni attraverso i distributori automatici dovranno memorizzare in formato elettronico e trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati dei corrispettivi, ovvero i dati di vendita.

Con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 30 giugno 2016 Prot. n. 102807/2016 dal titolo “Definizione delle informazioni, delle regole tecniche, degli strumenti e dei termini per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri derivanti dall’utilizzo di distributori automatici, ai sensi dell’articolo 2, commi 2 e 4, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127” sono state individuate le caratteristiche tecniche e le procedure per effettuare l’invio dei dati.

Tutti i distributori automatici presenti sul territorio italiano pertanto DEVONO essere censiti sul portale dell’Agenzia delle Entrate, la quale fornirà un QrCode da apporre sul distributore stesso.

Inoltre tutti i dati corrispettivi di vendita devono essere trasmessi sempre all’Agenzia delle Entrate in modo telematico.

Tutti i consumatori possono verificare se un distributore è regolarmente censito e sta inviando i dati corrispettivi all’agenzia delle entrate, inquadrando il QrCode.

Tutti i distributori automatici EOS sono regolarmente censiti e trasmettono i dati di vendita all'Agenzia delle Entrate
EOS Srl

Verifica se i distributori automatici sono in regola cliccando qui sotto